Mediaset Infinity logo
Verissimo
Catalogo
Dirette Tv
Channels
Cerca
DONNE
23 dicembre 2023

Paola Caruso, la forza di una mamma

Dai momenti più intensi e difficili della sua vita alla grande preoccupazione per la salute del figlio, a Verissimo la storia di Paola Caruso

Condividi:

Paola Caruso si racconta sabato 23 dicembre a Verissimo, e ripercorre con Silvia Toffanin le tappe più intense della sua vita, segnata da alcuni momenti difficili e dalla grande preoccupazione per i problemi di salute di suo figlio Michele, di quattro anni.

La storia di Paola Caruso

Paola Lucia Caruso è nata il 17 gennaio del 1985 a Catanzaro. "A scuola ero bravissima. Le mie professoresse si arrabbiavano, perché a casa non studiavo, ma riuscivo lo stesso a fare i compiti e a superare le prove senza studiare", aveva detto Paola Caruso a Verissimo. A 13 anni Paola aveva scoperto di essere stata adottata: la mamma adottiva si chiama Wanda, mentre il papà adottivo Michele è scomparso nel 2015. Wanda il 19 gennaio ha festeggiato con la figlia e il nipotino Michele il suo 81esimo compleanno: "Buon compleanno mamma adorata", aveva scritto Paola Caruso a corredo di alcuni scatti su Instagram. A Verissimo la showgirl aveva poi rivelato che la mamma è malata di Alzheimer: "Non l'ho mai detto prima, forse perché non l'avevo accettato io stessa". "Io sono stata adottata e i miei genitori adottivi per me sono la mia famiglia. La famiglia è la cosa più importante; i miei genitori mi hanno salvato la vita, mi hanno fatto il regalo più bello, mi hanno amato e mi hanno cresciuta. Loro hanno sempre avuto paura di dirmelo, forse perché temevano di perdere la cosa più cara che hanno, che sono io. L'ho scoperto a 13 anni: me lo ha detto la mia migliore amica; i nostri genitori erano amici e anche lei era stata adottata. Abbiamo litigato perché ci piaceva lo stesso ragazzo", aveva raccontato la showgirl nel 2018. Paola, dopo aver mosso i suoi primi passi nella moda, nel 2003 aveva partecipato a Miss Italia, ottenendo il titolo di Miss Moda Mare Triumph Calabria. Nel 2006 era stata corteggiatrice a Uomini e Donne, e successivamente aveva condotto alcuni programmi su Rete Capri. Paola Caruso a 24 anni aveva subito una brutta caduta da cavallo: "Quando sono arrivata in ospedale non riuscivo a muovermi. I medici hanno scaldato un fil di ferro e con quello mi hanno toccato la gamba, ma io non sentivo nulla. Ho ancora un piccolo segno sul lato dove mi hanno bruciato. Ho passato otto mesi in ospedale, più sei di riabilitazione", aveva raccontato la showgirl, che, dopo gli studi in Giurisprudenza, aveva raggiunto la popolarità vestendo i panni di Bonas del Minimondo della trasmissione di Canale 5 Avanti un altro! La showgirl nel 2016 aveva preso parte a L'Isola dei Famosi, partecipando poi anche alla versione spagnola del reality dal titolo Supervivientes. Nello stesso anno era comparsa nel film Natale al Sud e aveva fatto parte del cast del programma di Canale 5 Selfie - Le cose cambiano. Nel 2018 aveva partecipato a Pechino Express insieme a Tommaso Zorzi, con il quale formava la coppia de I Ridanciani. Paola Caruso nel 2022 aveva poi preso parte al programma La Pupa e il Secchione Show.

Instagram @paolacarusoofficial

Le due mamme di Paola Caruso

Una donna di nome Imma Meleca, nel programma Live - Non è la d'Urso, si era poi riconosciuta nella storia di Paola Caruso, ritenendo di essere la madre biologica della showgirl. Imma aveva raccontato di essere stata ingannata al momento del parto, quando genitori e medici le avrebbero fatto credere che la neonata fosse morta prematuramente, nascondendo così lo scandalo di una relazione segreta con un famoso calciatore. Paola e Imma si erano poi incontrate nel corso del programma e il risultato del test del Dna, letto in diretta, aveva confermato la parentela. Paola Caruso aveva poi conosciuto anche la sorellastra Vanessa, scoprendo di avere anche un fratellastro di nome Luigi. "L'ho conosciuta, mi ha fatto piacere, ma allo stesso tempo dico: dove sei stata per 35 anni puoi continuare a stare. Ho continuato a vederla, ma mi sono resa conto che il suo non era l'amore puro di una madre, ma la capisco. Ha la sua vita, ha altri due figli. Mi ha ferito piuttosto altro. Sono stata accusata che era tutto finto, che c'eravamo messe d'accordo. La mia vera mamma è una sola, Wanda", aveva detto nel 2020 a Diva e Donna Paola Caruso, che oggi vive con il figlio Michele e la mamma Wanda.

Paola Caruso, la turbolenta relazione con Francesco Caserta e la maternità

Paola Caruso ad aprile del 2018 aveva iniziato una relazione con Francesco Caserta, un giovane imprenditore che vive e lavora a Monaco, conosciuto nella primavera dello stesso anno in aeroporto mentre da Lamezia Terme andavano entrambi a Milano.

Il 22 giugno del 2018 Paola aveva iniziato la sua avventura a Pechino Express e il 13 luglio, in Tanzania, aveva scoperto di essere incinta. Il 17 luglio, la showgirl aveva effettuato il secondo test di gravidanza, e il 18 luglio era rientrata in Italia, andando a vivere in un appartamento ad Arona. La storia con Francesco Caserta aveva subito una brusca interruzione proprio quando Paola aveva scoperto di essere incinta. Inizialmente l'imprenditore sembrava entusiasta della notizia, ma aveva poi preso le distanze da Paola Caruso. Il 22 luglio del 2018 Paola aveva partecipato a un pranzo dalla madre di Francesco, dove la famiglia aveva scoperto che era incinta. Paola Caruso il 2 dicembre dello stesso anno aveva raccontato del loro desiderio di sposarsi: "Avremmo voluto sposarci il 29 settembre, perché è il giorno di San Michele, a cui sono devota", e del progetto di andare a vivere insieme. Paola aveva poi parlato anche degli attriti avuti con la famiglia di Francesco Caserta: "La madre e la sorella non approvavano la nostra unione, per via del mio lavoro". Durante il pranzo con la famiglia dell'imprenditore, Paola Caruso e la mamma di Caserta si erano scontrate in maniera forte: "Se voi vi sposate non vengo al matrimonio", aveva detto la donna a Paola, che aveva replicato: "Se lei non viene il dispetto lo fa a suo figlio. Faccia come vuole".

Paola Caruso e l'allontanamento di Francesco Caserta

"Da quel giorno non l'ho più visto, non ho più avuto sue notizie. Una coppia di amici l'ha contattato per avvisarlo che stavo molto male", aveva aggiunto Paola Caruso. Paola Caruso a gennaio del 2019 aveva inviato una toccante lettera a Domenica Live: "Tra poco sarò mamma, ho gestito la mia gravidanza da sola e sarò una ragazza madre. Nonostante questo, sono ancora bersaglio di accuse da parte del padre del bambino e dalla sua famiglia. Ecco perché è giusto che tutti sappiano cosa ho subito e cosa sto ancora subendo e preferisco scrivertelo in una lettera". "A me, incinta, è stato augurato di perdere il bimbo e di morire io stessa. Ancora mi rimbombano nella testa le parole della sorella del padre di mio figlio: la sera che mi ha cacciato di casa e mi ha augurato di perdere Michelino, di perdere suo nipote: Ti auguro di perdere il bimbo per il dolore che provi, mi disse", aveva scritto la showgirl. E aveva aggiunto: "Può augurare questo una donna a un'altra donna? Può augurare questo una zia a suo nipote? Il padre del mio bimbo non ha mai speso una parola in mia difesa. Andrò avanti a testa alta per Michelino, perché per me il bene di mio figlio viene prima di tutto". Dopo la nascita del figlio Michele Nicola - avvenuta il 2 marzo del 2019 - Paola Caruso ha iniziato una battaglia legale per il riconoscimento del bambino da parte del padre. A Verissimo la showgirl aveva annunciato di aver vinto la causa contro Francesco Caserta. "Dopo una guerra legale di quattro anni perché mio figlio non era stato riconosciuto dal padre alla nascita, è arrivata la sentenza: Michele è stato riconosciuto come figlio di Francesco Caserta e ora ha i suoi pieni diritti. Sono felice perché era un diritto di mio figlio. Ho lottato e ce l'ho fatta. Ora non siamo più soli", aveva detto Paola Caruso a Silvia Toffanin.

Instagram @paolacarusoofficial

Paola Caruso, i problemi di salute del figlio Michele

Paola, dopo un periodo di assenza dai social, a dicembre del 2022, qualche giorno prima di Natale, aveva parlato su Instagram di alcuni problemi di salute di suo figlio: "Ho deciso di fare questa storia a distanza di un mese. Molti mi chiedono dove sono andata, che fine ho fatto. Non sto più pubblicando e non sto più facendo attività sui miei social per una ragione molto importante. Eravamo in vacanza con mio figlio, siamo dovuti rientrare in Italia d'urgenza per una disgrazia che è successa a Michele. È un mese che facciamo accertamenti, e faremo molta terapia per tanto tempo". Paola Caruso il 3 gennaio del 2023 era stata ricoverata in ospedale; la showgirl aveva raccontato su Instagram il suo calvario, legato alla diagnosi del figlio: "Dalla disgrazia di Michele non mi sono più ripresa. Il mio corpo ha avuto un trauma troppo grande. Ho cercato di essere forte per mio figlio che ha solo me. Ho passato un periodo troppo brutto, anzi il più brutto della mia vita e ancora continua. Ma sono umana e stavolta sono crollata", aveva raccontato nelle sue storie.

Paola Caruso racconta a Verissimo i problemi di salute del figlio

Ospite a Verissimo Paola Caruso aveva raccontato per la prima volta cosa era accaduto al figlio Michele mentre erano in vacanza in Egitto. "Eravamo appena arrivati a Sharm el-Sheikh, quando a Michele è venuta la febbre. Gli ho dato dei medicinali, ma la febbre non passava, allora ho chiamato un medico. Il dottore ci ha consigliato di fargli una puntura per far passare la febbre. All'inizio ero titubante, ma poi mi sono fidata. Dopo una mezz'oretta dalla puntura, volevo misurargli la febbre, allora ho chiamato Michele, e lui, alzandosi dal letto, è caduto. Aveva proprio la gambina che penzolava", ha detto la showgirl in lacrime. All'episodio è seguita la corsa in ospedale con il bambino e poi il rietro in Italia: "I medici mi hanno spiegato che con la puntura è stato lesionato il nervo sciatico. Michele ora riesce a camminare con il tutore, ma senza non cammina. I medici ci hanno detto che sarà un percorso molto lungo".

Paola Caruso e l'operazione del figlio

Tornata a Verissimo, Paola Caruso aveva spiegato che, dopo ulteriori visite, era emerso che il danno del figlio Michele era permanente: "Mi sento impazzire. Non riesco a perdonarmelo. Mio figlio sta pagando per una decisione che ho preso io". In un'altra occasione, la showgirl aveva annunciato di aver deciso di far operare suo figlio nella speranza che possa tornare a camminare senza il tutore. "Oggi ho una sola possibilità ed è l'intervento. Ho deciso di farlo operare, altrimenti condanno mio figlio a una vita con il tutore. Farò l'intervento in Italia con un'equipe di medici italiani", aveva detto Paola Caruso a Verissimo lo scorso aprile. A maggio la showgirl aveva poi annunciato sui social che Michele era stato operato. "Un ringraziamento speciale con tutto il mio cuore a tutti coloro che hanno reso realtà la speranza di Michele di camminare. Ora bisogna solo pregare che Michy risponda con il tempo e la fisioterapia. Forza amore mio, sei più forte anche di me", aveva scritto Paola Caruso sui social.

Ospite a Verissimo, Paola Caruso aveva raccontato l'intervento del figlio: "Sei ore di operazione in anestesia totale. È stato poi ingessato 45 giorni".

La showgirl aveva anche annunciato che l'intervento, da un punto di vista medico, era andato bene, ma non era ancora possibile sapere se avrebbe permesso a Michele di tornare a camminare.

Copyright ©1999-2024 RTI Business Digital – RTI S.p.A.: p. iva 03976881007 – Sede legale: Largo del Nazareno 8, 00187 Roma. Uffici: Viale Europa 46, 20093 Cologno Monzese (MI) – Cap. Soc. int. vers. € 614.238.333 – Gruppo MFE Media For Europe N.V. – Tutti i diritti riservati.