Mediaset Infinity logo
Verissimo
Catalogo
Dirette Tv
Channels
Cerca
PERSONAGGI
27 aprile 2023

La storia di Ramon Agnelli

Dalle emozioni vissute ad Amici ai momenti difficili della sua vita, segnati dal dolore per la scomparsa della mamma, a Verissimo la storia del ballerino

Condividi:

Ramon Agnelli si racconta a Verissimo sabato 29 aprile. Il ballerino condivide con Silvia Toffanin le emozioni vissute ad Amici, dove ha incantato il pubblico con il suo talento nella danza, e ripercorre anche le tappe più intense della sua carriera e della sua vita, segnata anche da alcuni momenti difficili.

Ramon e l'eliminazione da Amici

Ramon nella sesta puntata del serale si era esibito in due coreografie nel corso della prima manche, e a seguito della sconfitta della sua squadra, capitanata dalla sua insegnante Alessandra Celentano e da Rudy Zerbi, era finito al ballottaggio con il cantante Aaron. Il ballerino aveva eseguito una coreografia del repertorio classico tratta da La Traviata, esibendosi nella sua specialità, e la giuria composta da Cristiano Malgioglio, Michele Bravi e Giuseppe Giofrè aveva salvato il cantante, mandando Ramon al ballottaggio finale con il ballerino Mattia e il cantante Cricca, designati nelle manche successive. Dopo il salvataggio di Mattia da parte della giuria, Ramon, nel confronto finale con Cricca, aveva ballato sulle note del brano Le tasche piene di sassi di Jovanotti. Il ballerino e il cantante erano quindi tornati in casetta, in attesa di ricevere il responso da Maria De Filippi. Ramon, parlando con Cricca, aveva detto al cantante: "Hai più bisogno te di questo posto rispetto a me. Te lo meriti più tu di stare qui dentro". "Non dare sempre per scontato le cose, l'altra volta lo hai fatto e non sei uscito", aveva risposto Cricca al ballerino, che aveva già affrontato un ballottaggio nella puntata precedente. Cricca aveva poi dedicato parole di stima al ballerino: "Penso che Ramon nell'ultimo periodo sia stato la persona che è mi è stata più vicino. Lui è molto disponibile con gli altri, e penso che stare qui gli abbia fatto tanto bene, perché ha ritrovato tante cose che aveva perso e che non aveva nemmeno ricercato", aveva detto a Maria De Filippi. "Qui è come se tu fossi rinato. Ricordati che io fuori da qui ci sono, e come me ci saranno tante altre persone, non devi pensare di essere da solo contro il mondo", aveva poi detto il cantante a Ramon, che nella scuola aveva parlato della solitudine vissuta prima di partecipare ad Amici. Ramon aveva poi parlato a Maria De Filippi della sua amicizia con Cricca: "Lui è stato davvero indispensabile per me qua dentro, perché a suo modo c'era e non mi ha mai fatto pesare il fatto che io mi sentissi solo. Mi ha sempre ascoltato, dandomi anche consigli, è un ragazzo davvero unico. Fuori da Amici spero di continuare questa grande amicizia, perché Cricca è una persona che mi fa stare bene, e penso che questa sia la cosa più importante. La felicità è la cosa più bella della vita e qui l'ho capito", aveva concluso Ramon, che aveva poi ricevuto il verdetto dell'eliminazione dalla conduttrice. Ramon aveva poi ricevuto un importante riconoscimento: una borsa di studio di sei mesi alla Complexions Contemporary Ballet di New York. Desmond Richardson, co-fondatore e direttore artistico della prestigiosa compagnia, in un videomessaggio aveva detto al ballerino: "Congratulazioni Ramon, ti offriremo un contratto di sei mesi nella nostra compagnia, dove sarai il benvenuto. La Complexions Contemporary Ballet quest'estate si esibirà anche in Italia e ballerai anche tu". "Grazie mille. Siete stati una famiglia per me. Vi voglio bene", aveva detto in lacrime ai suoi compagni Ramon, che aveva poi condiviso le sue emozioni con WittyTv.

Le emozioni di Ramon dopo l'uscita da Amici

"Questo per me è un momento difficile e triste, ma sono felice di essere arrivato fino a qui, di aver fatto un bel percorso, che è stato lungo ed emozionante, in cui mi sono completamente messo a nudo. Ho cercato di dare il meglio che potevo, e ho lottato per essere il Ramon che sono veramente. Ad Amici sono entrato con una corazza che mi ero creato fuori. Dal primo giorno ho deciso che dovevo liberarmene, e ho scelto di lasciarmi andare e mostrarmi per quello che veramente sono", aveva raccontato Ramon. "Non mi aspettavo di arrivare fino a qui, quindi per me questa è già una grande vittoria. Mi aspettavo che tutto fosse un po’ più facile, e invece è stato davvero difficile. Ad Amici lavori tanto, impari tantissimo e hai tante persone che ti seguono, che ti vogliono bene e che gioiscono per l’arte che porti in scena", aveva aggiunto il ballerino, che aveva parlato anche dei suoi ex compagni di avventura: "Ognuno di loro mi ha dato qualcosa di speciale, e per me loro sono stati la famiglia che ho sempre voluto. Hanno riempito gran parte del mio cuore e questo lo porterò con me in tutta la mia vita". "Adesso tornerò in America, con una nuova compagnia e un nuovo lavoro, e speriamo che vada tutto bene", aveva concluso Ramon, che aveva poi pubblicato anche un post sui social in cui aveva raccontato: "Sono ancora un po' scombussolato, ma piano piano sto realizzando che questa fantastica esperienza è terminata e che adesso è il momento di vivere a pieno la mia vita personale e lavorativa". "Questi mesi trascorsi nella scuola di Amici mi hanno regalato la fortuna di passare del tempo a riflettere più nel profondo su me stesso, e di mettermi in discussione con ragazzi estremamente talentuosi. Questa esperienza, mi ha dato la fortuna di conoscere persone stupende, con le quali ho stretto rapporti veri e autentici, e con le quali sicuramente passerò momenti bellissimi anche al di fuori del programma”, aveva aggiunto il ballerino, che aveva poi parlato del suo rapporto con Alessandra Celentano: "Lei per me è stata la più grande ancora di salvezza, ha creduto in me dal primo istante, e saperla dalla mia parte mi ha dato la forza di affrontare le sfide più dure". "Ora è il momento di affrontare da solo il mondo dei grandi, cercando di vivere per sempre del mio più grande sogno, la danza. Un grazie speciale, lo voglio riservare ad Amici e a Maria De Filippi, che mi hanno regalato l'opportunità di vivere un'esperienza pazzesca a New York con la compagnia Complexions Contemporary Ballet", aveva concluso il ballerino.

La storia di Ramon Agnelli

Ramon Agnelli è nato nel 2001. Originario di Nocera Umbra, il ballerino vive a Milano, dove ha frequentato l'Accademia Ucraina di Balletto, presso l'Istituto Marcelline, e dove è cresciuto con la sorella, alla quale è legatissimo. Ramon, che si era appassionato alla danza classica sin da piccolo, prima del suo ingresso nel talent show di Canale 5 si era esibito sia in Italia sia all'estero su importanti placoscenici: dal Teatro alla Scala al Teatro Arcimboldi di Milano - dove il 27 maggio parteciperà a un gala di danza classica e contemporanea - dall'Atlanta Ballet al Kennedy Centere al Metropolitan di New York. Nel 2019, Ramon Agnelli ha preso parte al Prix de Lausanne arrivando in semifinale, unico ballerino italiano a essere selezionato. Alla vigilia della sesta puntata del serale di Amici, Ramon era stato protagonista insieme agli altri ballerini di una gara di improvvisazione giudicata da Samuele Barbetta - ex allievo del talent show, oggi coreografo - che aveva chiesto loro di scegliere una canzone e un oggetto che gli ricordassero la propria infanzia: "Io ho scelto di ballare sulle note del brano Il regalo più grande di Tiziano Ferro con una scatola al cui interno ho messo un cuore che rappresenta le poche e rare persone che nel momento del bisogno mi hanno allungato la mano", aveva spiegato Ramon, che nella sua vita ha vissuto momenti molto dolorosi, come quello della perdita della madre, scomparsa nel 2013 per una grave malattia.

Ramon e il dolore per la perdita della madre

"Otto anni senza di te mami", aveva scritto su Instagram Ramon a dicembre del 2021, condividendo un tenero scatto con l'amata mamma. La sua ex insegnante di danza Silvia Bonalumi in un'intervista aveva raccontato: "Sua mamma Betty undici anni fa aveva scoperto di avere un male che non le avrebbe dato scampo. La sua morte fu un vero shock per Ramon; lui è cresciuto in fretta e non si è mai pianto addosso". L'insegnante di danza da quel momento si era presa cura del ballerino non solo dal punto di vista artistico ma anche privato: "Ti affido Ramon, abbi cura di lui", le aveva detto la mamma del ballerino.

Il percorso di Ramon ad Amici

Ramon Agnelli era entrato ad Amici il 18 settembre del 2022 per volere di Alessandra Celentano, presentandosi con la coreografia Fiamme di Parigi: "Penso che Amici sia un’opportunità per far conoscere come sono e che talento ho". "Ramon è molto bravo", aveva commentato la Alessandra Celentano, che nel corso del programma ha sempre elogiato la tecnica del suo allievo. Il ballerino nella scuola aveva vissuto alcuni contrasti con la sua insegnante dovuti all'abbigliamento utilizzato in casetta e al fatto di aver protestato per un compito assegnato ad una sua compagna da Alessandra Celentano, che aveva deciso di sospendere la maglia a Ramon. Il ballerino ad Amici ha conquistato pubblico, professori e giudici esterni con il suo talento nella danza classica, cimentandosi anche negli altri stili di danza. Ramon - che a gennaio era stato il primo allievo della scuola ad ottenere la maglia del serale - in casetta si era cimentato anche ai fornelli, cucinando una torta per i suoi compagni.

Ramon e i momenti di sconforto ad Amici

Ramon ad Amici aveva avuto alcuni momenti di sconforto: "Io la scorsa estate avevo mollato la danza. Nella mia vita ho perso tutto, la danza è stata sempre una costante. Mi ha sempre portato allo stesso tempo tanto dolore e tanta felicità. Avere una sconfitta per me significa non saper fare una cosa. Nella mia vita non so fare nient'altro che ballare", aveva detto in lacrime alla cantante Angelina e alla ballerina Megan. A novembre il ballerino aveva vissuto un altro momento difficile. A seguito di un compito assegnatogli dall'insegnante Emanuel Lo, Ramon si era confidato con Alessandra Celentano: "Mi sembra che tutto ciò che faccio venga sempre sottovalutato. Nella mia vita ho sempre fatto solo variazioni di classico, ho sempre lavorato nei teatri, facendo puro repertorio, ma le persone non sanno cosa c'è dietro tutto questo. Tutti fanno dei sacrifici, ma io ho sacrificato tutta la mia vita per la danza". "Il fatto che qualcuno possa screditare quello che faccio da sempre mi distrugge. Emanuel Lo nella lettera che mi ha scritto dice che non sono mai veramente uscito dalla mia zona di comfort, ma non è così. Mi sto mettendo in gioco dal primo giorno qui dentro. Io sono venuto qui per questo, altrimenti me ne stavo tranquillo nei miei teatri", aveva aggiunto in lacrime Ramon, che nella scuola di Amici aveva stretto un'amicizia speciale con Isobel. Dopo la sua uscita dal programma, Ramon aveva ricevuto dolci parole dalla ballerina: "Non posso immaginare un giorno senza di lui. Lui c'è sempre stato per tutti noi ed è strano non averlo più qui", aveva detto in lacrime Isobel. "Ramon è un regalo per me, è un amico e una persona vera, non ci sono tante persone così e mi sento molto fortunata ad aver vissuto questa esperienza con lui", aveva raccontato la ballerina.

Copyright ©1999-2024 RTI Business Digital – RTI S.p.A.: p. iva 03976881007 – Sede legale: Largo del Nazareno 8, 00187 Roma. Uffici: Viale Europa 46, 20093 Cologno Monzese (MI) – Cap. Soc. int. vers. € 614.238.333 – Gruppo MFE Media For Europe N.V. – Tutti i diritti riservati.