Mediaset Infinity logo
Verissimo
Catalogo
Dirette Tv
Channels
Cerca
Il personaggio
19 gennaio 2024

Costantino Vitagliano più forte della malattia

Dall'infanzia nelle case popolari alla grande popolarità dopo Uomini e Donne fino al grave problema di salute che ha scoperto di avere di recente: a Verissimo la storia di Costantino Vitagliano

Condividi:

Lui è un ragazzo che sta attraversando un momento molto difficile a causa di problemi di salute: Costantino Vitagliano si è raccontato a Verissimo domenica 21 gennaio.

Dall'infanzia nelle case popolari alla grande popolarità dopo Uomini e Donne fino al problema di salute che ha scoperto di avere di recente: la storia di Costantino Vitagliano è attraversata da momenti di successo e gioia - come quella per la nascita della figlia Ayla -, ma anche da dolori profondi, come quello per la morte della mamma, a cui ora si è aggiunta la preoccupazione per la sua grave malattia.

La vita di Costantino Vitagliano: l'infanzia e la carriera

Costantino Vitagliano è nato a Milano nel 1974 da genitori originari di Avellino: sua madre Rosina era una portinaia, suo padre Orazio una guardia giurata. In una recente intervista al Corriere della Sera, della sua infanzia ha detto: "Vengo dal nulla. Dai Palazzoni in via Calvairate a Milano, dove ti dovevi arrangiare ogni giorno. Di quelli che giocavano a pallone con me, qualcuno sta in galera".

Da ragazzino Costantino Vitagliano ha fatto tantissimi lavori: è stato barista, ragazzo immagine, spogliarellista, modello. È arrivato in tv come valletto nelle reti locali (tra cui Antennatre). Ma è diventato noto al pubblico nel 2003 grazie a Uomini e Donne dove è stato prima corteggiatore e poi tronista.

La sua storia d'amore - poi finita - con Alessandra Pierelli è stata la prima a essere seguita dai telespettatori passo per passo come un reality show. Dopo Uomini e Donne, la coppia ha preso parte a  Buona Domenica.

Sono stati gli anni d'oro di Costantino Vitagliano, conteso dai locali di tutta Italia, è arrivato a guadagnare decine di migliaia di euro a serata. "Arrivavo al Billionaire e c’era la folla fuori solo per vedermi entrare. Arrivavo alle tre di notte, col volo privato, dopo aver fatto il giro delle discoteche d’Italia, tre a sera: solo coi locali fatturavo qualche milione l’anno", ha raccontato al Corriere della Sera.

Nel 2003 ha scritto un libro biografico: Costantino Desnudo che ha venduto 250mila copie, a cui si è poi aggiunta, nel 2006, l'autobiografia Dedicato a voi. "Presentai il mio libro nella piazzetta di Porto Cervo e dovettero chiuderla, c’erano Raiuno, Raidue. Pensavo: io non sono nessuno, ho la terza media, veramente riesco a muovere tutta ’sta roba? E, allora, pompavo per fare soldi più che potevo", ha affermato.

Nel 2006 e nel 2007 Costantino è stato uno degli inviati della trasmissione Stranamore. Nel 2007 ha posato per il calendario di MAX. Nel 2009 ha partecipato alla trasmissione Quelli che... il calcio. Nel 2011 è stato concorrente di Baila!. E nel 2016 è stato tra gli inquilini della prima edizione del Grande Fratello Vip.

Costantino Vitagliano ha preso parte anche a diversi film: da Troppo belli - scritto da Maurizio Costanzo - a Vacanze a Gallipoli di Tony Greco.

Costantino Vitagliano dalla gioia al dolore

Dopo la fine della sua storia con Alessandra Pierelli, Costantino Vitagliano è stato fidanzato per un breve periodo con Linda Santaguida.

Nel 2013 ha conosciuto l'indossatrice svizzera Elisa Mariani, con cui nel 2015 ha accolto la figlia Ayla.

Poco prima della nascita della figlia, Costantino Vitagliano ha scoperto però che sua mamma aveva una grave malattia: un tumore ai polmoni che l'ha portata via in tre anni. Sua madre è scomparsa nel 2018. Nel 2021 Costantino Vitagliano ha perso anche il papà.

A fine 2023 è arrivata per lui un'altra prova difficile: a novembre è stato ricoverato in ospedale per un grave problema di salute di cui ha parlato a Verissimo per la prima volta.

La malattia di Costantino Vitagliano

"Mi ero rotto un tendine, giocando con mia figlia sul divano. Una sera sono andato a fare un controllo e il medico mi ha fatto fare un'ecografia: è venuta fuori una macchia sull'aorta addominale", ha raccontato Costantino Vitagliano, che è stato ricoverato un mese in ospedale, arrivando a temere il peggio.

"Ho fatto 29 giorni di esami senza avere una risposta perché non riuscivano a capire cosa avessi. Ho pensato di morire. Mi dicevo: 'Sto per morire e non me lo vogliono dire'", ha affermato l'ex tronista.

Infine è arrivata la diagnosi: "Sono un autoimmune, non sapevo nemmeno cosa volesse dire. La mia malattia mi porta ad avere una massa che mette in pericolo la mia aorta addominale. Quindi non si sa cosa potrebbe capitarmi da un momento all'altro".

Copyright ©1999-2024 RTI Business Digital – RTI S.p.A.: p. iva 03976881007 – Sede legale: Largo del Nazareno 8, 00187 Roma. Uffici: Viale Europa 46, 20093 Cologno Monzese (MI) – Cap. Soc. int. vers. € 614.238.333 – Gruppo MFE Media For Europe N.V. – Tutti i diritti riservati.