Mediaset Infinity logo
Verissimo
Catalogo
Dirette Tv
Channels
Cerca
IL RICORDO
29 gennaio 2024

Addio a Sandra Milo, icona del cinema italiano

I film, i grandi amori, i figli e le sue ultime parole a Verissimo: ripercorriamo l'intensa vita di Sandra Milo

Condividi:

A 90 anni ci lascia Sandra Milo, indimenticata icona del cinema italiano. salvatrice Elena Greco, in arte Sandra Milo, era nata a Tunisi l'11 marzo del 1933.

Sarà ricordata per la sua immensa carriera cinematografica: da Roberto Rossellini ad Antonio Pietrangeli, da Sergio Corbucci Federico Fellini, da Luigi Zampa a Dino Risi, fino a Pupi Avati, Gabriele Salvatores e Gabriele Muccino, Sandra Milo ha lavorato per settant'anni con i più grandi registi del nostro Paese.

La consacrazione arrivò con Federico Fellini, con cui ebbe una travolgente storia d'amore e che definì a Verissimo "il suo unico vero amore".

I figli di Sandra Milo

Sandra Milo lascia tre figli, Debora, Ciro e Azzurra. Nella sua ultima intervista a Verissimo, avvenuta a settembre 2023, l'attrice aveva riflettuto sulla morte, pensando proprio ai figli: "Vorrei morire dopo di loro per tenergli la mano. Gli direi: Adesso vai perché entri in una nuova vita bellissima e io poi ti raggiungo".

"Mi sono convinta nel tempo che non si muore mai perché si rimane nei figli, nei nipoti e in un certo senso, secondo me, è come se si rimanesse nell'aria, attorno", aveva spiegato a Silvia Toffanin. "Penso che si continui a vivere in un altro modo, in un'altra forma".

Sandra Milo ne "Il generale Della Rovere"

Sandra Milo: tra cinema e televisione

Sandra Milo esordisce al cinema accanto ad Alberto Sordi nel film Lo scapolo (1955), di Antonio Pietrangeli. Il primo ruolo importante lo ottiene invece quattro anni dopo, nel 1959, quando, grazie al produttore Moris Ergas, che poi diventerà suo marito, ottiene una parte ne Il generale Della Rovere, al fianco di Vittorio De Sica.

Cruciale per la sua carriera è l'incontro con Federico Fellini, che contribuisce alla sua maturazione artistica e con il quale comincia anche una relazione clandestina durata 17 anni. Grazie ai capolavori 8½ (1963) e Giulietta degli spiriti (1965), Sandra Milo vince il Nastro d'argento come miglior attrice non protagonista.

Sandra Milo colleziona anche molte apparizioni televisive. Dopo alcuni anni in Rai, nel 1991 l'attrice approda in Fininvest (che nel 1996 diventerà Mediaset) per succedere a Enrica Bonaccorti nella conduzione del quiz Cari genitori. In seguito, è protagonista di una parodia musicale a puntate della telenovela La donna del mistero intitolata La vera storia della donna del mistero, al fianco di Patrizia Rossetti, dei Ricchi e Poveri e di altri. Su Rete 4, è anche presentatrice del varietà domenicale Giorno di festa.

Nel 2010, Sandra Milo è tra i concorrenti de L'isola dei famosi 7, arrivando in semifinale e l'11 maggio 2021 le viene assegnato il premio David di Donatello alla carriera.

Sandra Milo: vita privata

Una vita contrassegnata da molti amori quella di Sandra Milo, che si sposa per la prima volta a soli 15 anni con il marchese Cesare Rodighiero. Un matrimonio breve, durante il quale la coppia perde anche un figlio nato prematuro.

Il secondo matrimonio è stato con il regista greco Moris Ergas, durato undici anni e da cui è nata la loro figlia Debora. Successivamente, Sandra Milo ha sposato Ottavio de Lollis, da cui ha avuto i figli Ciro e Azzurra.

Nel 1990 l’attrice si è sposata con il cubano Jorge Ordoñez. anche se, come dichiarato da Sandra Milo stessa, quella relazione sarebbe stata solo una trovata per far parlare di sé.

Dopo la separazione da quest’ultimo, l’attrice ha intrapreso una relazione con l’imprenditore Alessandro Rotaro, più giovane di lei di 38 anni.

La relazione più significativa è stata tuttavia quella clandestina con il regista Federico Fellini negli anni ’60, durata diciassette anni e resa pubblica nel 2009.

Copyright ©1999-2024 RTI Business Digital – RTI S.p.A.: p. iva 03976881007 – Sede legale: Largo del Nazareno 8, 00187 Roma. Uffici: Viale Europa 46, 20093 Cologno Monzese (MI) – Cap. Soc. int. vers. € 614.238.333 – Gruppo MFE Media For Europe N.V. – Tutti i diritti riservati.