Mediaset Infinity logo
Verissimo
Catalogo
Dirette Tv
Channels
Cerca
PERSONAGGI
13 aprile 2023

Il talento di Alessio Cavaliere

Dalla sua passione per la danza, ereditata dai genitori, alle emozioni vissute ad Amici, dove ha stretto forti legami, a Verissimo la storia del ballerino

Condividi:

Alessio Cavaliere si racconta a Verissimo sabato 15 aprile, e il ballerino condivide con Silvia Toffanin il suo amore per la danza e per la sua famiglia, ripercorrendo i momenti più intensi della sua avventura ad Amici, dove ha stretto un'amicizia speciale con il ballerino Mattia.

Alessio e l'eliminazione da Amici

Alessio Cavaliere - che ad Amici faceva parte della squadra capitanata dal suo insegnante Raimondo Todaro e da Arisa - nel corso della quarta puntata del serale era finito al ballottaggio per l'eliminazione dopo la prima manche. Alessio si era scontrato contro la cantante Angelina e il ballerino Mattia, suo compagno di squadra, candidati all'eliminazione nelle altre due manche. Il ballerino si era poi esibito in tre emozionanti coreografie, e la giuria composta da Cristiano Malgioglio, Michele Bravi e Giuseppe Giofrè, dopo aver salvato Angelina, aveva mandato al ballottaggio finale Alessio e Mattia, che nella scuola avevano stretto una forte amicizia: "Mattia per me è stato una spalla e un punto di riferimento. È difficile essere al ballottaggio con lui ma io Mattia non lo perdo, noi due ci vedremo anche fuori", aveva detto Alessio a Maria De Filippi, mentre Mattia aveva raccontato di avere un rito in casetta con Alessio: mangiare latte e biscotti prima di andare a dormire. Alessio Cavaliere - che con Mattia Zenzola durante il serale si era esibito anche in un'emozionante coreografia - era poi tornato in casetta in attesa di ricevere il verdetto con l'amico: "Sei stato pazzesco e se dovessi andare a casa sono contento di aver finito questo percorso con te", aveva detto Mattia ad Alessio, che aveva risposto: "Anche io". "Sono contento di essere arrivato fino a qua, di essere riuscito a crescere e di avere imparato tanto di me. Essere qui con Mattia è bello, perché abbiamo condiviso tutto, ma è anche brutto, perché domani mattina ci alzeremo in due posti diversi. Sono fiero del percorso che ho fatto ad Amici, e comunque andrà sono felice", aveva aggiunto Alessio, che aveva poi ricevuto da Maria De Filippi il verdetto dell'eliminazione: "Grazie di tutto Maria, e grazie a voi ragazzi, perché da quando sono entrato in questa scuola non mi avete mai fatto sentire a disagio, mi avete fatto sentire sempre uno di voi", aveva detto il ballerino.

Le emozioni di Alessio dopo l'uscita da Amici

Alessio Cavaliere, che era entrato ad Amici a gennaio con una sfida, dopo la sua uscita dal talent show aveva condiviso le sue emozioni con WittyTv: "Quando sono entrato ad Amici ero spiazzato da tutto. Sono entrato senza aspettative e senza sapere dove poter arrivare. Da subito sono stato accolto in maniera magnifica dai ragazzi, mi sono sentito subito legato a tutti e ho sempre vissuto, giorno per giorno, nella maniera più tranquilla e serena. Per me è stato un grande traguardo prendere la maglia del serale, ma non mi sarei mai aspettato di arrivare fino a questo punto". "Sono tanto contento e molto soddisfatto di me stesso. Da domani mi rimetterò in gioco ancora una volta. Rientrerò in partita e non mi fermerò più. Questa non è stata la fine di qualcosa ma l'inizio di qualcos'altro", aveva aggiunto Alessio, che aveva poi condiviso un post su Instagram in cui aveva ripercorso la sua avventura nel talent show di Canale 5.

Alessio e il messaggio dopo Amici

"Eccoci qui, di ritorno nella mia bella Napoli. Che viaggio. Rendersi conto che è finita lascia un po' d'amaro in bocca, ma basta uno sguardo al passato per rendermi conto quanto quest’esperienza mi abbia cambiato la vita. Grazie Maria, per quello che è oggi Amici. Grazie, per tutte le giornate no, per le incomprensioni, per i pianti, per le gioie, per i sorrisi e per gli sguardi, per tutte le porte in faccia e per i complimenti che fanno bene al cuore, per aver avuto la possibilità di conoscere delle persone fantastiche, senza le quali il percorso non sarebbe stato lo stesso. Grazie ragazzi, vi devo tanto", aveva scritto Alessio Cavaliere. Il ballerino aveva poi ringraziato tutto lo staff del programma: "Grazie a tutte le persone che lavorano attorno a questa macchina enorme. Grazie a tutti i professionisti, che hanno svolto e stanno svolgendo un lavoro impressionante. Grazie per tutte le volte che mi è toccato sentirmi giù, impanicato. Grazie a tutte le persone che mi hanno supportato in questi mesi, perché nulla è scontato, mi sono sentito a casa. Mi sento bene, sono felice. La vita è stupenda, apprezziamone ogni sfumatura", aveva aggiunto il ballerino. E aveva poi rivolto parole di stima al suo insegnante Raimondo Todaro: "Grazie ai professori, grazie Raimondo, per la fiducia e per aver creduto in me sin dal primo giorno. È stato meraviglioso lavorare insieme. Grazie perché Amici è un mondo a sé, che riceve talenti e li sforna col doppio delle loro capacità. E, infine, ringrazio la mia famiglia, che mi è stata sempre vicino con il cuore e con la mente". "Grazie a te campione, ho avuto la fortuna di conoscere e lavorare con un talento immenso e con un ragazzo speciale", aveva commentato Raimondo Todaro.

La storia di Alessio Cavaliere

Alessio Cavaliere, che è nato a Napoli nel 2004, si era avvicinato alla danza sin da piccolo, grazie ai genitori, insegnanti di balli caraibici: "Ho iniziato a ballare perché un giorno ero in un centro commerciale con i miei genitori e mia madre aveva visto un manifesto di una scuola di danza. Loro sono insegnanti di balli caraibici e mi volevano spingere a intraprendere un percorso nella danza. All’epoca avevo 4 anni e così iniziai questo corso. Entrai in sala, feci una prova e andò bene. Da lì non mi sono più fermato", aveva raccontato ad Amici Alessio, che si è diplomato in danza moderna, prediligendo poi l'hip hop e la break dance. "Devo tanto alla mia famiglia, i miei genitori hanno sempre fatto sacrifici da quando ho iniziato questo percorso e hanno sempre creduto in me", aveva aggiunto il ballerino, che era molto legato anche al nonno: "Ad Amici ho portato l'orologio di mio nonno, che mi ha regalato prima di andarsene. Per me ha un valore importante, mi fa immaginare che lui sia sempre accanto a me". "Per me ballare significa raccontare me stesso, perché non ho tanta facilità nel raccontarmi alle persone attraverso le parole, preferisco più lasciarlo immaginare tramite la mia danza. Voglio che la gente, quando mi vede ballare, capisca chi è Alessio. Io sono un ragazzo timido, che sa nascondere questo suo lato, sono intraprendente e non mi faccio abbattere dagli ostacoli. Sono molto testardo, ce la metto tutta, soprattutto nella danza. Sono una persona tanto competitiva, non ho paura delle sfide, anzi amo mettermi a confronto con gli altri, perché per me rappresentano nuovi stimoli", aveva spiegato Alessio. Il ballerino - che in passato ha partecipato a diverse competizioni che lo hanno portano a esibirsi anche all'estero - tuttavia, in passato aveva vissuto un periodo di crisi, in cui aveva meditato di lasciare la danza: "C'è stato un periodo in cui il mio rapporto con la danza è andato un po' in crisi. Due anni fa volevo smettere di ballare. È stato un periodo molto difficile che non sapevo come affrontare; ero ingrassato parecchio, circa dieci chili, e mi ero lasciato completamente andare. Non avevo obiettivi, ci ho lavorato e finalmente c'è stato un periodo di ripresa in cui ho avuto consapevolezza della mia danza e di me stesso", aveva raccontato nella scuola Alessio, che aveva provato a entrare ad Amici anche nel 2021, con una sfida contro il ballerino Guido Domenico Sarnataro.

Il percorso di Alessio ad Amici

Alessio Cavaliere era poi riuscito ad entrare Amici il 29 gennaio del 2023 per volere del suo insegnante Raimondo Todaro, che aveva scelto di far sfidare il ballerino contro il suo allievo Samuel Antinelli. Alessio, uscito vincitore dal confronto, con il suo talento in poco tempo aveva conquistato professori e pubblico, dimostrando tecnica, grinta e versatilità, fino al suo accesso al serale, dove si è esibito in coreografie intense, su brani della canzone italiana, come quella sulle note di Supereroi di Mr. Rain, e su coreografie più movimentate, sulle note di hit internazionali. Alessio alla vigilia della quarta puntata del serale aveva affrontato con gli altri ballerini del talent show anche una gara di ballo a teatro, giudicata da Marcello Sacchetta. Il ballerino, che aveva portato una sua coreografia, in quell'occasione aveva detto: "Ho portato una mia coreografia che credo rispecchi la mia personalità, la grinta che ho e l'energia che posso trasmettere. Presento Alessio nelle sue sfaccettature". "La tua qualità di movimento è talmente pulita che si percepisce subito. Ma si percepisce anche la tua sensibilità", aveva detto Marcello Sacchetta al ballerino.

Alessio e i momenti difficili vissuti ad Amici

Alessio ad Amici ha affrontato anche alcuni momenti difficili. A marzo il ballerino aveva avuto un momento di crisi a lezione e, tornato in casetta, si era confidato con i suoi compagni: "Non riesco a imparare le coreografie, in sala mi è sembrato che ballassi da due settimane. Mi spiegavano i passi e li dimenticavo. Sono andato in crisi, forse sono troppo esigente con me stesso". "Non so cosa mi blocca, è una cosa mentale, sento una pressione data da me stesso. È un periodo che mi succedono queste cose e mi faccio tante paranoie", aveva aggiunto il ballerino. "Sei fortissimo, e non solo a ballare. Sei rispettoso e ti comporti bene con tutti", lo aveva rassicurato il cantante Wax. Alessio Cavaliere nella scuola aveva manifestato anche alcune insicurezze: "So che come ballerino forse mi mancano certe cose, quella completezza che i ballerini devono avere per risultare forti. Inoltre, il rapporto con il mio fisico non è dei migliori, per il fatto che io sia basso e non abbia il fisico classico di un ballerino".

Copyright ©1999-2024 RTI Business Digital – RTI S.p.A.: p. iva 03976881007 – Sede legale: Largo del Nazareno 8, 00187 Roma. Uffici: Viale Europa 46, 20093 Cologno Monzese (MI) – Cap. Soc. int. vers. € 614.238.333 – Gruppo MFE Media For Europe N.V. – Tutti i diritti riservati.