Mediaset Infinity logo
Mediaset | L'evoluzione della tv digitale
Catalogo
Dirette Tv
Channels
Cerca
Nuovi formati di Trasmissione DTT e SAT
27 gennaio 2022

Avvio delle trasmissioni sul digitale terrestre secondo il nuovo standard T2

Un nuovo standard per la massima qualità trasmissiva.

Condividi:

In base alle attuali disposizioni di legge: • entro il 31 Dicembre 2022 dovranno cessare le trasmissioni nei vecchi formati trasmissivi e potranno quindi trasmettere su digitale terrestre esclusivamente canali trasmessi nei formati in alta qualità; • a partire dal 2023 le trasmissioni televisive su digitale terrestre utilizzeranno il nuovo standard trasmissivo denominato DVB-T2 che consentirà la massima qualità trasmissiva (fino al 4K) e la possibilità di ricevere ancora più canali gratuiti rispetto ad oggi. Al momento, Mediaset non trasmette ancora in questo nuovo standard e sono state avviate in Italia solamente alcune sperimentazioni. Per sapere se i tuoi televisori o decoder sono già pronti per questa nuova modalità di trasmissione, puoi comunque andare sul canale 100 o 200 dove è trasmesso un segnale di test conforme agli standard più avanzati di trasmissione. Prima di fare questa verifica, è sempre consigliabile reinstallare da zero la lista dei canali per essere certi che il tuo televisore o decoder possa sintonizzare i canali su cui sono trasmessi i segnali di test. Se vedi il cartello di test, il tuo televisore o decoder è già adeguato anche ai futuri standard trasmissivi più avanzati. Se non vedi il cartello di test, ti sarà invece necessario verificare che il tuo televisore o decoder digitale terrestre sia quantomeno abilitato alla ricezione del nuovo standard trasmissivo DVB-T2. Verifica che sul tuo televisore o decoder esterno (o sul suo libretto di istruzioni) sia riportata la sigla DVB-T2 fra le specifiche tecniche. In tal caso, con il nuovo standard, potrai continuare a ricevere le normali trasmissioni in alta definizione attuali ma non quelle a maggiore qualità come il Full HD (la qualità attuale dei Blu Ray) e l’Ultra HD 4K. Se hai acquistato un televisore a partire dal 2017 questo è con ogni probabilità già adeguato, dal primo gennaio 2017 infatti per legge ogni televisore e decoder venduto deve essere già abilitato alle trasmissioni secondo i futuri standard tecnologici. E’ comunque bene accertarsene, soprattutto se hai acquistato il televisore online senza poterne controllare la provenienza. Se stai pensando di sostituire il tuo vecchio televisore, scegli un TV certificato “lativù” o “lativù 4k” per essere pronto da subito a ricevere tutta la nuova offerta televisiva sia da satellite sia da digitale terrestre ed avere subito accesso anche alla totale libertà di scelta del catalogo on demand di Mediaset Play tramite internet a larga banda. Con un qualsiasi televisore certificato “lativù” o “lativù 4K” sai che sei già pronto per il futuro e potrai ricevere i programmi Mediaset per i prossimi anni senza preoccuparti dei cambi tecnologici in arrivo.

Per maggiori informazioni www.lativu.tv

Copyright ©1999-2024 RTI Business Digital – RTI S.p.A.: p. iva 03976881007 – Sede legale: Largo del Nazareno 8, 00187 Roma. Uffici: Viale Europa 46, 20093 Cologno Monzese (MI) – Cap. Soc. int. vers. € 614.238.333 – Gruppo MFE Media For Europe N.V. – Tutti i diritti riservati.